Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie approfondisci

In fiamme il Parco Ecologico San Jachiddu

Un vasto incendio ha colpito nel tardo pomeriggio di ieri parte delle campagne attorno al Forte San Jachiddu. Le fiamme, probabilmente di origine dolosa, hanno interessato gran parte della zona di Tremonti e San Jachiddu divorando ampie porzioni delle colline attorno alla struttura fortificata. ll tempestivo intervento dei vigili del fuoco non ha però impedito che l'incendio si propagasse interessando alcune strutture esterne della fortificazione umbertina.

Per fortuna, l'incedio non ha colpito le abitazioni dei residenti che per precauzione hanno preferito allontanarsi. Il bilancio dei danni è pesante sia sotto il profilo ambientale e paesaggistico compromettendo anche i già deboli equilibri idrogeologici della vasta aria collinare del centro-nord cittadino.

Questo è il primo vasto incendio che si sviluppa nelle aree collinari cittadine dove purtroppo non possiamo che riscontrare evidenti carenze legate alla cura del territorio e della vegetazione. Non di poco conto il rischio che qualche ordigno bellico risalente al periodo tra la prima e la seconda guerra mondiale sepolto nella zona potesse esplodere procurando danni inimmaginabili.

Con le fiamme di San Jachiddu torna di attualità il tema della salvaguardia del territorio e dei possibili rischi di frane e smottamenti dovute all'annientamento degli arbusti che già con fatica reggono il fragile terreno attorno alla città dello stretto.

Il Parco Ecologico S. Jachiddu, autentico (ex) gioiello cittadino, vede nella fortificazione umbertina il suo centro nevralgico. E' uno dei 24 Forti Umbertini  costruiti nel periodo compreso tra il 1882 e il 1892 dallo Stato Maggiore del Regio Esercito Italiano sul versante peloritano.

Il forte sorge a 330 metri sul livello del mare, in un'area pianeggiante dominante le valli Annunziata, San Licandro, Giostra e San Michele.  E' sovrastato dal monte Serrazzo, prima dell'incedio facilmente raggiungibile attraverso un sentiero natura che portava anche alla Rocca dell'Arme, al monte Tidora e al monte Ciccia.

Un ampia area del percorso, con punti panoramici sullo Stretto di Messina di straordinaria e unica bellezza, è stata notevolmente danneggiata. Distrutti gran parte degli alberi di leccio, sughero, roverella e pino domestico. Della vegetazione di ginestre, iris e anemoni è rimasto ben poco.

Pochi sono stati i conigli selvatici, istrici e donnole che sono riusciti a scampare alle fiamme. Un danno immenso per il territorio a nord della città che per incuria e  totale abbandono da parte della politica cittadina difficilmente, e comunque, solo tra diversi anni riuscirà a tornare fruibile ai Messinesi.

L'incedio di ieri deve essere visto da Accorinti & Co. come un campanello d'allarme, e si spera che questa amministrazione, con l'aiuto ed il supporto del corpo forestale e dei volontari che con spirito di sacrificio curano questa terrazza sullo stretto, si interessi più della splendida corona montana che sovrasta la città (interessata anche da percorsi migratori di numerosissime specie di uccelli che proprio in questo periodo passano sopra lo stretto) e non solo ad inutili e pericolose piste ciclabili ed isole pedonali ben lontane da essere punto di incontro, ritrovo, attrattiva e shopping per turisti e cittadini Messinesi.

Potrebbero interessarti...

Notizie dai Forti Messinesi

Eventi ai Forti di Messina

Fortificazioni Messinesi

You are here:   HomeEventi & Notizie dai FortiNotizie dai FortiIn fiamme il Parco Ecologico San Jachiddu

Contatti

Sito Web: www.messinafortificata.it

Puoi scriverci utilizzando il  Modulo Contatti o inviandoci una mail all'indirizzo: messinafortificata[@]hotmail.it
----------------------------------------------------------
Seo & Ottimizzazione by BlogJoomla.it
Sito realizzato dalla T'WA di Messina
PI:03100660830

 

Cos'è Messina Fortificata

Messina Fortificata vuole essere punto di incontro per chiunque sia interessato alla bellezze militari della nostra città ed allo sfruttamento culturale e ricreativo delle strutture.

Continua a leggere...