Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento potresti acconsentire all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie approfondisci

Libri - “Le Monete Siciliane dai Normanni agli Angioini” di Alberto D'Andrea, Christian Andreani e Domenico Faranda

Continua il progetto di revisione della numismatica siciliana medievale portato avanti da Alberto D’Andrea con il suo nuovo lavoro “Le Monete Siciliane dai Normanni agli Angioini”. In questo nuovo volume il periodo preso in esame va dall’arrivo dei normanni in Sicilia alla caduta della dominazione angioina, tra il secolo XI e il secolo XIII.

La prefazione dell'opera è di Mario Maugeri, collezionista e studioso di monete siciliane, noto al grande pubblico numismatico per i suoi numerosi articoli, nonché per il volume Le monete degli Aragonesi in Sicilia.
Nel testo, in un capitolo introduttivo vengono spiegati nel dettaglio i titoli arabi usati dai regnanti normanni. Nella seconda parte viene fornito l’elenco delle legende greche e latine usate sulle monete, con relativa traduzione.

Un esame del periodo normanno dunque, dapprima ripercorrendo le vicende storiche dall’arrivo in Sicilia di Roberto il Guiscardo e Ruggero nel 1061 alla detronizzazione di Guglielmo III nel 1194, successivamente spostando l’attenzione sulla parte prettamente numismatica, con precisi ragguagli sul sistema monetario in uso e sulle diverse riforme messe in atto dai normanni. Ciascuna moneta viene dettagliatamente analizzata in apposite schede, fornendone il disegno e i dati essenziali completi di riferimenti bibliografici.

Segue la trattazione del periodo svevo, anch’esso introdotto da opportuni paragrafi a carattere storico-numismatico. Una dominazione iniziata nel 1194, quando Enrico VI imperatore del Sacro Romano Impero rivendicò con le armi i suoi diritti sulla Sicilia acquisiti per via del matrimonio con Costanza d’Altavilla, e terminata nel 1266 quando Manfredi di Svevia venne sconfitto e spodestato a Benevento da Carlo d’Angiò; una dominazione che, numismaticamente parlando, ha lasciato uno degli esempi più affascinanti con lo splendido augustale d’oro, anticipatore del gusto rinascimentale. A seguire, il catalogo tipologico delle monete, che include anche le emissioni a nome di Muhammad Ibn Abbad (1220-1222), capo dei musulmani ribelli a Federico II che si erano asserragliati nella Sicilia occidentale dando vita a uno Stato nello Stato.

La terza e ultima parte del libro è dedicata alla parentesi angioina in Sicilia, iniziata nel 1266 con l’arrivo di Carlo d’Angiò e terminata nel 1282 quando il popolo siciliano, stanco dei soprusi e delle angherie del nuovo dominatore, con la segreta collaborazione di Pietro d’Aragona fece strage degli angioini costringendo i superstiti a fuggire dall’isola.

Il volume ha il pregio di consentire al grande pubblico di avvicinarsi alla numismatica medievale siciliana.

LE MONETE SICILIANE DAI NORMANNI AGLI ANGIOINI

Edizioni d’Andrea Castellalto 2013
592 pp.
40 tavole a colori
illustrazioni nel testo in b/n
Allegato prezzario
35 euro

Potrebbero interessarti...

  • Viaggi Notturni dai Normanni agli Spagnoli

    Continuano gli spettacoli storico-culturali al Castello di Milazzo. Il 16 e il 17 Agosto la struttura fortificata Mamertina ospita "Viaggi Notturni dai Normanni agli Spagnoli", animazioni in costumi d'epoca, cortei storici, degustazioni e giochi tra Medioevo e Rinascimento.

  • Pubblicata una guida alla cittadella fortificata di Milazzo

    E' disponibile all'acquisto la guida alla Cittadella Fortificata di Milazzo realizzata dalla Compagnia del Castello che vuole essere un vero e proprio itinerario del complesso monumentale di oltre sette ettari che ha inizio con la Cinta Spagnola per continuare con il Bastione di Santa Maria ed il Rivellino di San Giovanni, il Bastione delle Isole e Chiesa dell'Annunziata, il Duomo Vecchio, l’Ex Monastero delle Monache Benedettine e del SS. Salvatore, gli Occhi di Milazzo, la Cinta e la Porta Aragonese, il Castello, la Corte, per finire con la leggenda del Fantasma della Monaca rinchiusa tra le antiche mura e protagonista di un bellissimo cortometraggio.

Notizie dai Forti Messinesi

Eventi ai Forti di Messina

Fortificazioni Messinesi

You are here:   HomeEventi & Notizie dai FortiNotizie dai FortiLibri - “Le Monete Siciliane dai Normanni agli Angioini” di Alberto D'Andrea, Christian Andreani e Domenico Faranda

Contatti

Sito Web: www.messinafortificata.it

Puoi scriverci utilizzando il  Modulo Contatti o inviandoci una mail all'indirizzo: messinafortificata[@]hotmail.it
----------------------------------------------------------
Seo & Ottimizzazione by BlogJoomla.it
Sito realizzato dalla T'WA di Messina

 

Cos'è Messina Fortificata

Messina Fortificata vuole essere punto di incontro per chiunque sia interessato alla bellezze militari della nostra città ed allo sfruttamento culturale e ricreativo delle strutture.

Continua a leggere...