Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie approfondisci

Il forte Cavalli, chiamato anche batteria MonteGallo, è un opera Umbertina a sud est di Messina, con il compito di difendere l’accesso meridionale dello stretto da incursioni provenienti dallo Ionio.

Il forte Schiaffino tra le batteria umbertine della costa messinese è un’opera standard, molto simile al San Jachiddu e al Cavalli/MonteGallo. Ma la fortificazione più simile allo Schiaffino è il forte Serra la Croce.

E' rimasto ben poco di questa struttura fortificata, solo qualche rudere è ancora visibile. L'intero forte infatti è stato le demolito quasi totalmente  per fare spazio all’eliporto del Policlinico Universitario.

La struttura fu demolita per fare spazio alla caserma Interforze e al vicino Santuario. Sono visibili pochi resti esterni, mentre all’interno dell’area militare rimangono alcuni tratti più consistenti.

Il forte Petrazza è una delle opere Umbertine che si discosta notevolmente dalle altre, non tanto per dimensioni, ma per la forma ed altri evidenti particolari. Sorge su un rilievo a sud della città a controllo del porto. La pianta, a differenza delle altre strutture umbertine, è poligonale.

<< Inizio < Prec 1 2 Succ > Fine >>
Pagina 1 di 2

Notizie dai Forti Messinesi

Eventi ai Forti di Messina

Altri Forti Messinesi

You are here:   HomeForti UmbertiniBatterie Umbertine

Contatti

Sito Web: www.messinafortificata.it

Puoi scriverci utilizzando il  Modulo Contatti o inviandoci una mail all'indirizzo: messinafortificata[@]hotmail.it
----------------------------------------------------------
Seo & Ottimizzazione by BlogJoomla.it
Sito realizzato dalla T'WA di Messina
PI:03100660830

 

Cos'è Messina Fortificata

Messina Fortificata vuole essere punto di incontro per chiunque sia interessato alla bellezze militari della nostra città ed allo sfruttamento culturale e ricreativo delle strutture.

Continua a leggere...